Aumenta la disoccupazione in Italia: nel primo trimestre 2010 è arrivata al 9,1%,

L’Istat ha pubblicato un documento nel quale ha rilevato che il tasso di disoccupazione in Italia è purtroppo aumentato nel primo trimestre del 2010, ed è salito al 9,1%, dato negativo se viene confrontato con lo stesso periodo del 2009 (7,9%). Si tratta del livello più altro registrato dal primo trimestre 2005. Il tasso di disoccupazione maschile è arrivato all’8,1%, quello femminile al 10,5%. Drammatico il tasso di disoccupazione dei giovani (15-24 anni), che raggiunge il 28,8%. Per quanto riguarda la popolazione straniera, anche i non occupati aumentano, arrivando alla percentuale del 13%. E sulla disoccupazione interviene anche il Centro Studi Confindustria secondo cui tra il primo trimestre 2008 e il quarto del 2009 sono stati persi 528mila posti di lavoro, un numero che «aumenterà un po’» nel 2010.

Paolo Battisti