Ford Mondeo restyling

    E’ tempo di restyling in casa Ford. La casa costruttrice americana dopo aver effettuato precedentemente il restyling ai suoi due monovolumi multispazio S-Max e Galaxy, ha rilasciato le prime immagini ufficiali della Mondeo restyling che sarà presentata al Salone dell’Automobile di Mosca, il prossimo agosto.

    Le novità estetiche sono praticamente simili a quelle che hanno interessato i modelli S-Max e Galaxy, già sottoposti al lifting di metà carriera. Anche alla Ford Mondeo il frontale è stato ridisegnato, le maggiori innovazioni riguardano il nuovo paraurti anteriori con le luci diurne a LED. La stessa tecnologia è stata utilizzata per le luci posteriori ed anche per l’abitacolo. Oramai i led, introdotti per la prima volta in casa Audi, stanno diventando una moda dilagante e tutti i marchi automobilistici non vogliono esser da meno, Ford compresa.

    Altra piccola miglioria estetica, da notare gli indicatori di direzione integrati nelle calotte degli specchietti laterali.

    Per quanto riguarda le modifiche apportate agli interni, la Mondeo presenta una rinnovata consolle centrale. La Ford Mondeo restyling sarà disponibile, come al solito, nelle due varianti berlina e station wagon.

    Ghiotte novità sul versante motorizzazioni, dove debuttano i nuovi propulsori EcoBoost: il 2.2 TDCi da 200 CV e il 2.0 a benzina da 240 CV di potenza, quest’ultimo abbinato esclusivamente al cambio sequenziale PowerShift che consente di abbattere le emissioni a 179 g/km di CO2.

    Il nuovo cambio a doppia frizione è disponibile di serie anche per il confermato motore 2.0 a benzina da 203 CV mentre per il propulsore 2.0 TDCi da 163 CV, è possibile solo a richiesta. Inoltre, l’offerta delle motorizzazioni diesel comprende anche l’entry-level 2.0 TDCi da 115 CV.

    Non c’è che dire, niente male! Tutti motori euro 5 e con un buon numero di cavalli.

    Grazie al restyling di metà carriera, la Ford Mondeo allarga anche la lista degli optional tecnologici che possono essere richiesti dal cliente, alcuni dei quali davvero interessanti.

    E’ stato introdotto l’innovativo sistema Lane Departure Warning che segnala il cambio di corsia, il dispositivo Auto High Beam Control che regola automaticamente gli abbaglianti e il Driver Alert.

    Inoltre la nuova Mondeo eredita altri dispositivi già disponibili su S-Max e Galaxy, come il Blind Spot Information System, il limitatore di velocità, le porte posteriori con chiusure di sicurezza per i bambini ad attivazione elettrica e la telecamera posteriore.

    La Ford Mondeo restyling è pronta a debuttare sui mercati europei già a partire da settembre.

    Dopo il successo della Nuova Fiesta e la presentazione mondiale, un anno prima della sua effettiva commercializzazione, della nuova Focus; ecco il restyling della Mondeo, modello grazie al quale il marchio dell’ovale blù in passato ha ottenuto grandi successi, ed ora punta a dare ancora filo da torcere alle rivali, tedesche e francesi, su tutte.

    Fabio Porretta