Bernardo Bertolucci, la Nazionale ha perso perché i giocatori erano demotivati e questo è l’effetto Berlusconi

Bernardo Bertolucci, vincitore del ‘Premio alla carriera’ alla Mostra internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro (tenutasi dal 20 al 27 giugno), in occasione della proiezione del film Tropici di Gianni Amico, collaboratore scomparso del regista, si è sfogato così:

“Mentre guardo lo schermo muto della tv su cui scorre la partita dei Mondiali di Calcio mi viene da pensare che si è detto tanto sulla Nazionale che ha perso, e credo sia successo perché i giocatori erano demotivati. Anch’io sono demotivato, tutti gli italiani lo sono. L’effetto Berlusconi è che l’Italia è un paese umanamente demotivato, io sono demotivato, lo siamo tutti, perfino la Nazionale di calcio, e penso che proprio per questo abbia perso i mondiali”.

Luca Bagaglini