Abusi su figlia minorenne, a giudizio

Un uomo di 47 anni della provincia di Bari e’ stato rinviato a giudizio con l’accusa di aver abusato per tre anni della figlia minorenne. La ragazza sarebbe stata anche segregata in casa per un mese per impedirle di frequentare un ragazzo. I fatti contestati risalgono al periodo 2006-2009.

L’uomo sara’ processato a partire dal 7 ottobre per violenza sessuale e sequestro di persona. A denunciare le violenze subite, fin da quando aveva 15 anni, e’ stata la ragazza, oggi 19enne.

Tratto da: Ansa