L’erede di McDonald rapinato in casa per 3-400 mila euro

Geoffrey McDonald, 60 anni, erede della famiglia che ha fondato la catena di fast-food più famosa del mondo, è stato vittima di un aggressione a scopo di furto nella sua villa a Egalyeres, in Provenza. La rapina ha fruttato ai malviventi un bottino di 3-400 mila euro tra denaro e gioielli (sono stati sottratti anche degli importanti documenti). In seguito all’irruzione dei malviventi McDonald e la moglie sono rimasti scioccati e pieni di lividi. Secondo una fonte vicina a chi si sta occupando dell’indagine, sconosciuti sono penetrati nella notte tra il 18 e il 19 giugno nella proprietà del pensionato americano e di sua moglie in loro assenza. Rincasato poco dopo, quest’ultimo e sua moglie sono stati assaliti dagli scassinatori. Egalyeres è il paese dove Brad Pitt e Angelina Jolie hanno recentemente acquistato una casa.

Paolo Battisti