Christian Wulff è stato eletto Presidente della Germania, il più giovane della storia

Christian Wulff è stato eletto ieri presidente della Germania, dopo soli 16 anni dal suo primo successo in politica (la nomina alla presidenza del consiglio del Cdu della Bassa Sassonia, nel 1994). 51 anni da poco compiuti, è il più giovane presidente della Repubblica che la Germania abbia mai avuto. Wulff è poco conosciuto all’estero, ma la sua recente decisione di accogliere nel governo del Land la prima donna ministro musulmana (la conservatrice Ayguel Oezkan (Cdu), di origini turche) ha interessato l’opinione pubblica di tutto il mondo. Wulff ha battuto il candidato socialdemocratico e dei verdi Joachim Gauck. C’è l’ha fatta però solo al terzo scrutinio e, questo, è stato un pesante “schiaffo” politico nei confronti della cancelliera Angela Merkel, visto che la coalizione di cui lei è leader possiede un’ampia maggioranza nella speciale assemblea che elegge il Presidente. Alla fine dell’intensa giornata politica, alle 21,15, Wulff è passato con 625 (due in più rispetto alla maggioranza assoluta). Ago della bilancia molto probabilmente è stata la Linke, il partito della sinistra radicale, che, trovandosi di fronte due candidati considerati “conservatori” (come li ha definiti il capogruppo Gregor Gysi), sembra abbia preferito astenersi, dando il via libera per il raggiungimento del quorum atto all’elezione.

Paolo Battisti