Pierluigi Collina non è più il designatore degli arbitri

Pierluigi Collina non sarà più il designatore degli arbitri per la prossima stagione. Lo ha annunciato il presidente dell’Aia, Marcello Nicchi, nel corso della conferenza stampa di presentazione degli organici per la stagione 2010-2011. «L’ex designatore ha ricevuto un importante incarico internazionale – ha ammesso Nicchi – non posso che ringraziarlo per quello che ha fatto in questi anni». L’ex fischietto di Viareggio sarà il nuovo “Responsabile della commissione arbitrale dell’Uefa”. È questa la carica che Pierluigi Collina andrà a ricoprire.

GLI ARBITRI – Sono Massimiliano Saccani e Matteo Trefoloni i due arbitri dismessi, su domanda, dall’associazione italiana arbitri, a Emidio Morganti è stata invece concessa una deroga. Ad annunciarlo è stato il presidente, Marcello Nicchi, nella conferenza stampa di presentazione degli organici per i prossimi campionati. Dopo la divisione della Lega calcio, con la creazione della Lega di A e di quella di B, saranno due anche le Can. «È giusto che le due leghe abbiano i propri arbitri»”, ha ammesso Nicchi. In totale i fischietti per la Can di A nella stagione 2010-2011 saranno 21: Banti, Bergonzi, Brighi, Celi, Damato, De Marco, Gava, Gervasoni, Giannoccaro, Mazzoleni, Morganti, Orsato, Peruzzo, Pierpaoli, Rizzoli, Rocchi, Romeo, Rosetti, Russo, Valeri e Tagliavento.

NICCHI SULLA MOVIOLA – «La tecnologia sul gol-non gol? Ben venga, noi non aspettiamo altro. Non farebbe che aiutare il lavoro degli arbitri». Il presidente dell’Aia, Marcello Nicchi, ribadisce ancora una volta la piena disponibilità degli arbitri italiani ad aprire alla tecnologia almeno per quanto riguarda la situazione del gol-non gol dopo le ultime polemiche ai Mondiali in Sudafrica.

Fonte: Gazzetta.it