Allarme bomba al Jfk di New York, scalo chiuso per tre ore

    

    Il Terminal 1 del Jfk di New York

    Il Terminal one dell’aeroporto Jfk di New York è stato chiuso ieri per un allarme bomba. Intorno alle 17.30 (ora locale) una donna ha telefonato alle autorità aeroportuali, annunciando l’imminente esplosione di un ordigno. A seguire, è giunta la segnalazione di un pacco sospetto al Terminal One, in seguito alla quale i responsabili della sicurezza a questo punto decidono di non correre rischi e di evacuare lo scalo, facendo riversare centinaia di persone fuori dall’aeroporto. Gli artificieri si sono quindi occupti del pacco sospetto, che è risultato invece essere innocuo.
    Intorno alle 20.30 lo scalo è stato riaperto. Numerosi i ritardi nei voli.

    Tatiana Della Carità