Il 9 luglio black out informazione

Anche i giornalisti dell’Ansa aderiscono alla giornata del silenzio dell’informazione proclamata per il 9 luglio della Federazione della Stampa. La mobilitazione, precisa una nota della Fnsi, è stata decisa per protestare contro il ddl intercettazioni ‘che limita pesantemente la libertà di stampa e prevede pesanti sanzioni contro editori e giornalisti che danno conto di fatti di cronaca giudiziaria e indagini investigative’. Le trasmissioni dell’Ansa riprenderanno pertanto alle 7 di sabato 10 luglio.

Corriere.it