Tony Bennett all’iTunes Festival dedica una canzone alla Winehouse, ma dal pubblico si sollevano dei fischi

Pubblico osannante al concerto di Tony Bennett alla Roundhouse di Londra, tranne quando l’ultraveterano crooner italoamericano ha dedicato un brano ad Amy Winehouse. Anthony Benedetto, 83 anni, nato da genitori calabresi a New York City, all’iTunes Festival della capitale britannica aveva inanellato scroscianti applausi ad ogni canzone. Ma, giunto a presentare “The good life”, Tony ha fatto una pausa e ha detto: “Signore e signori, vorrei dedicare questa canzone alla signora Amy Winehouse”. Amy, fino ad allora nascosta tra il pubblico al fianco del padre Mitch, è balzata in piedi applaudendo. Ma, secondo quanto riporta un’agenzia, con qualche applauso ci sono stati anche numerosi “boo”.

Rockol.it