Elezioni in Giappone: Exit poll danno la maggioranza sconfitta al Senato. Domani i risultati definitivi

Il governo giapponese presieduto dal premier Naoto Kan avrebbe perso la maggioranza al Senato: questo il verdetto degli exit poll diffusi subito dopo la chiusura delle urne nelle elezioni per il rinnovo della Camera Alta. Il Partito Democratico del premier avrebbe infatti conquistato tra i 47 e i 50 seggi dei 121 in lizza, mentre per conservare la maggioranza avrebbe dovuto ottenerne almeno 56; i risultati definitivi non si avranno prima di domani. Per Kan, insediatosi il mese scorso, le elezioni rappresentavano il primo banco di prova: gli exit poll sembrano tuttavia confermare i sondaggi della vigilia, secondo i quali l’ipotesi di un innalzamento dell’Iva (attualmente del 5%) suggerita dal Primo ministro sarebbe costata alla coalizione di governo parecchi voti. Pur conservando una solida maggioranza nella ben più importante Camera bassa, la perdita del controllo del Senato diminuirebbe i margini di manovra dell’esecutivo, che sarebbe costretto a ricercare nuove alleanze.

Apcom