DirettaNews

giovedì, luglio 22nd, 2010

Carfagna: “Non possiamo accettare una ‘classifica della brutalità’, chi violenta una donna o, peggio, un bambino deve filare dritto in carcere”

mara carfagna311 200x300 Carfagna: Non possiamo accettare una classifica della brutalità, chi violenta una donna o, peggio, un bambino deve filare dritto in carcere Roma. “Non esiste e non possiamo accettare una ‘classifica della brutalità’: per noi, cioè coloro che hanno scritto ed approvato questa legge, chi violenta una donna o, peggio, un bambino deve filare dritto in carcere, senza scusanti, da subito”: così il ministro per le Pari Opportunità, Mara Carfagna, commenta la sentenza della Consulta che giudica incostituzionale l’automatismo per il quale gli imputati per violenza sessuale su donne e minori vengono ora custoditi in carcere in attesa del giudizio. “L’intervento della Corte è giustificazionista, lontano dal sentire dei cittadini, e, purtroppo, ci allontana, sebbene di poco, dalla strada verso il rigore e la tolleranza zero contro i crimini sessuali che questa maggioranza ha intrapreso sin dall’inizio della legislatura”, sottolinea la Carfagna, aggiungendo: ” Sono sicura che i magistrati continueranno a dimostrare la dovuta sensibilità nei confronti di questi reati odiosi, valutando con estrema severità le esigenze di carcerazione preventiva di chi li commette”. “Restano in vigore – conclude – tutte le altre parti del provvedimento e tra queste l’eliminazione dei benefici premiali, quali arresti domiciliari o sconti di pena, la difesa gratuita per le vittime e le aggravanti grazie alle quali ora chi stupra una donna rischia fino a 14 anni di carcere”.

Apcom

Commenti
Notizie Correlate
Francesca Pascale (Getty Images)

martedì, 24 giugno 2014 - ore: 16:03

Regionali Campania, nel centrodestra spunta l’ipotesi Francesca Pascale

Francesca Pascale futura candidata alla presidenza della Regione Campania? La suggestiva ipotesi viene […]

Particolare di un'auto dei carabinieri (Getty Images)

sabato, 31 maggio 2014 - ore: 16:10

Oristano: studentessa accoltellata da compagno di scuola

Ad Oristano, in Sardegna, una giovane studentessa che frequenta la terza all’istituto industriale […]

Proteste contro la violenza sulle donne in India (Getty Images)

sabato, 31 maggio 2014 - ore: 08:52

Ragazzine violentate e uccise in India: arrestati 5 uomini

Sono stati arrestati i presunti colpevoli dello stupro e dell’uccisione di due ragazze […]

Protesta contro violenza sulle donne (getty images)

domenica, 13 ottobre 2013 - ore: 12:12

Genova: donna sequestrata e stuprata per 3 giorni

E’ stato rintracciato e arrestato con le accuse di violenza sessuale e sequestro […]

Protesta contro violenza sulle donne (getty images)

lunedì, 7 ottobre 2013 - ore: 13:42

India: muore dopo essersi data fuoco per protesta contro la violenza di genere

Si chiamava Pavitra Bhardwaj ed era stata stuprata tre anni or sono dai […]

Montecitorio (ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images)

mercoledì, 18 settembre 2013 - ore: 17:37

Omofobia, “pausa tecnica” alla Camera. M5S attacca Laura Boldrini

Duro scontro alla Camera dei Deputati rispetto alla legge sull’omofobia; oggi infatti c’è […]

Bersani: “Il PD non si lasci vincolare dal patto del Nazareno”

“Tutto quello che è successo può anche non comportare reati ma nel giudizio […]

martedì, 22 luglio 2014 - ore: 17:08 - Leggi Tutti >>

Schumacher: indiscrezioni da un giornale svizzero sul ritorno a casa

Arrivano nuove indiscrezioni dal giornale svizzero “Sonntagsblick” sullo stato di salute di Michael […]

martedì, 22 luglio 2014 - ore: 17:07 - Leggi Tutti >>

Sony: a 35 anni dal “walkman” esce il lettore Zx1, qualità non per tutte le tasche

A 35 anni di distanza dall’uscita sugli scaffali del primo walkman, il dispositivo […]

martedì, 22 luglio 2014 - ore: 16:33 - Leggi Tutti >>

Grillo: “la legge elettorale fascista era più democratica dell’Italicum”

Mentre il Presidente Giorgio Napolitano nel corso della cerimonia di consegna del Ventaglio […]

martedì, 22 luglio 2014 - ore: 16:00 - Leggi Tutti >>

Galan: la Camera vota sì all’arresto, 395 parlamentari favorevoli e 138 contrari

La Camera dei Deputati si è espressa favorevolmente all’arresto di Giancarlo Galan richiesto […]

martedì, 22 luglio 2014 - ore: 15:36 - Leggi Tutti >>

advertising