Cannabis, Usa: la maggioranza degli americani vuole legalizzare la marijuana

La maggioranza degli americani è favorevole alla legalizzazione della marijuana, secondo un sondaggio della Angus-Reid. Il 52% degli intervistati si è detto favorevole, tra cui il 59% degli elettori indipendenti, il 57% di quelli democratici, e solo il 38% di quelli repubblicani.

Il sondaggio, pubblicato mercoledì, conferma le percentuali del precedente sondaggio del dicembre 2009 di Angus-Reid. Altri sondaggi invece danno la percentuale intorno al 45%.

Il 64% degli intervistati ritiene che gli Usa abbiano un problema serio di abuso di droghe, ma altrettanti (65%) ritiene che la guerra alla droga sia un fallimento. Solo l’8% ritiene che la guerra stia funzionando.

Circa la metà degli intervistati (49%) ritiene che il Messico sia da biasimare in quanto il maggiore esportatore di droghe, mentre solo il 34% ritiene che gli Usa abbiano maggiori responsabilità in quanto consumatori. I repubblicani addebitano maggiori responsabilità al Messico (59%) rispetto agli indipendenti (49%) e ai democratici (45%). In generale, i residenti nei Stati occidentali (54%) e del sud (52%) assegnano maggiori responsabilità per il problema droga al Messico rispetto ai residenti del Midwest (46%) e Nordest (38%).