Teatro, Ugo Pagliai e Paola Gassman in Casa Schumann

Nello scenario suggestivo del Cortile del Palazzo dei Conservatori dei Musei Capitolini in Piazza del Campidoglio, a Roma, martedì 27 luglio alle ore 21.30, si svolgerà lo spettacolo Casa Schumann, ideato e prodotto dalla “Rivista delle Nazioni” ed interpretato da Ugo Pagliai e Paola Gassman nei ruoli rispettivamente di Robert Schumann e Clara Wieck, che rievocheranno attraverso la lettura della corrispondenza tratta dal diario familiare dei due musicisti, le fasi più salienti del loro rapporto umano e artistico.
“Casa Schumann” si articola intorno alle vicende familiari, professionali e umane di una delle coppie di artisti più celebri della storia della musica: il compositore Robert Schumann, del quale quest’anno ricorre il bicentenario della nascita, e la famosa pianista Clara Wieck sua moglie e compagna d’arte. Lo spettacolo, che si compone di elementi musicali e teatrali vuole evocare quelli che sono stati i momenti più intimi e profondi di questa unione riproponendo l’atmosfera che tra musica e incontri animò la casa degli Schumann. La drammaturgia prende spunto da alcune tra le più belle e appassionate lettere del diario familiare che i due musicisti condivisero fin dalla fine degli anni ’30, e si snoda attraverso la lettura di stralci di queste lettere rivelando quanto forte sia stato il legame tra i due artisti, pur se avversato ostinatamente dal padre di Clara. Il progetto si propone in modo anche più incisivo grazie alla presenza in scena di Ugo Pagliai e Paola Gassman uniti nella vita e nell’arte come Robert e Clara e sui quali sarà modulata la parte narrativa.
In scena anche la  pianista Imma Battista che eseguirà alcuni brani di Schumann, Wieck, Brahms, Mendelssohn che vennero composti nel periodo in cui fu redatto il diario, per ricreare le atmosfere del tempo e aggiungere pathos alla narrazione.

Lo spettacolo realizzato nell’ambito di “Roma in Scena 2010” è ad ingresso gratuito previa prenotazione al numero 06.06.08.