Corruzione, Di Pietro: “Napolitano ha fatto bene a lanciare l’allarme sulle squallide consorterie”

Roma, 24 lug. “Ha fatto bene il presidente della Repubblica a lanciare l’allarme sulle squallide consorterie, ma che l’Italia abbia gli anticorpi è tutto da dimostrare”. Lo ha detto il leader dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, in un’intervista rilasciata a Sky Tg24. ”Già nel ’92 e nel ’93, avevamo scoperto il sistema gelatinoso nel rapporto tra affari, politica e mafia, ma quelle persone e quei metodi sono ancora lì, anzi si sono appropriati delle istituzioni e le utilizzano per fare leggi, provvedimenti e prendere decisioni proprio per rafforzare il loro potere piduista. Oggi c’è bisogno di un partito della legalità – ha continuato Di Pietro – che metta insieme le persone per bene prima che sia troppo tardi. Dobbiamo cominciare a preoccuparci non del modello piduista che ha conquistato il potere ma del modello piduista che sta conquistando le coscienze”.

Adnkronos