Bayreuth, si apre il Festival musicale, il primo dopo la morte del fondatore, Wolfgang Wagner

Bayreuth, 25 lug. Al via la 99esima edizione del Festival di Bayreuth, la prima dopo la morte del suo patriarca, Wolfgang Wagner. Il festival sulla Collina Verde si aprirà con l’opera Lohengrin, allestita da Hans Neuenfels. Tra i 200 invitati alla prima figura la fedelissima Angela Merkel che, a differenza degli anni passati, non è accompagnata dal marito Joachim Sauer. Sul tappeto rosso della kermesse Wagneriana sono passati anche il vice-cancelliere Guido Westerwelle con il suo compagno Michael Mronz, l’attrice Margot Werner con il consorte Jochen Litt, il presentatore Thomas Gottschalk con la moglie Thea. Il festival durerà fino al 28 agosto con 29 rappresentazioni in totale: nessuna speranza di acquistare un biglietto per uno dei 1.974 posti, già tutti venduti. Ogni anno la richiesta è otto nove volte superiore all’offerta. Già l’anno scorso il festival si era svolto in assenza del suo fondatore, allora gravemente malato. Wolfgang Wagner, per 57 anni direttore del Festival di Bayreuth, nipote di Richard Wagner, è morto il 21 marzo di quest’anno a 90 anni. L’annuale Festival di Bayreuth (Bayreuther Festspiele), in Baviera, è dedicato esclusivamente alla rappresentazione dei drammi del compositore tedesco. Fu lo stesso Richard Wagner a concepire l’idea di uno speciale Festival per rappresentare il monumentale ciclo Der Ring des Nibelungen (L’Anello del Nibelungo) e Parsifal. Le rappresentazioni hanno luogo in un teatro appositamente costruito, il Festspielhaus di Bayreuth. Nell’estate del 2008 le due figlie di Wolfgang Wagner – quella di primo letto, la 64enne Eva Wagner-Pasquier e la 31enne Katharina, nata dal matrimonio con Gudrun – vennero nominate a succedere al padre dal consiglio direttivo del Festspiele.

Apcom