Soldati Usa rapiti dai Talebani: solo uno è ancora vivo

Solo uno dei due militari americani dispersi in Afghanistan è stato catturato dai Taliban. L’altro è morto in uno scontro a fuoco con la guerriglia. E’ quanto comunicano gli stessi estremisti islamici per bocca del portavoce Zabiullah Mujahid, ha spiegato che i due militari erano finiti in un’area controllata dai combattenti islamici, quando sono stati attaccati. “Renderemo noti in seguito – ha aggiunto la fonte dei combattenti afghani – l’identità dei due militari e maggiori particolari sulla vicenda”.

La Nato non ha ancora confermato la notizia della morte di uno dei due militari scomparsi, ma le operazioni di ricerca continuano a pieno ritmo con elicotteri, posti di blocco e militare mandati casa per casa alla ricerca di commilitoni.

“A Charkh è cominciata un’operazione seria” ha detto Abdul Hakeem Suleimankhel, a capo del consiglio provinciale di Logar. “Il nostro principale obiettivo è fare tutto il possibile per mettere in salvo i nostri due militari” ha detto il controammiraglio Gregory J. Smith, capo dell’ufficio comunizione della Nato in Afghanistan. Il capo del distretto di Charkh, Samer Gul Rashid, ha però confermato la notizia della morte di uno due e secondo lui le forze afghane e americane hanno anche ritrovato il cadavere questa mattina.

Repubblica.it