Sub morti a Portofino, recuperato il corpo del ragazzo

Questa mattina, intorno alle 7.00, è stato recuperato nelle acque di Portofino il corpo di Angelo Ferrari, il sub 17enne morto ieri insieme al padre nel corso di un’immersione nella grotta di San Giorgio. Il cadavere del ragazzo è stato riportato in superficie dai sommozzatori dei vigili del fuoco, che hanno provveduto a liberarlo dall’anfratto in cui era rimasto incastrato. L’incidente che è costato la vita ai due sub, padre e figlio della provincia di Piacenza, è avvenuto ieri intorno alle 15.00: a dare all’allarme è stato l’istruttore dell’European Diving di Santa Margherita che li accompagnava. La guardia costiera inizialmente ha recuperato solo il corpo di Domenico Ferrari, 57 anni, mentre la forte risacca ha imposto la sospensione delle ricerche del cadavere del ragazzo, trovato appunto questa mattina.

Tatiana Della Carità