Calciomercato: Fiorentina, Cristiano Zanetti rimane alla corte di Mihajlovic: “Voglio giocare le mie carte”

Mi sento un giocatore importante e nessuno mi ha mai detto di andare via. La mia intenzione e’ rimanere per giocare le mie carte“. Sono le parole del centrocampista della Fiorentina, Cristiano Zanetti, in merito al suo futuro con la maglia viola. “Stiamo lavorando molto bene. Siamo una squadra forte, abbiamo aggiunto qualita’ con acquisti importanti e forse ne arriveranno altri”, ha aggiunto l’ex giocatore di Roma, Inter e Juventus a proposito della preparazione che la Fiorentina sta svolgendo a Cortina d’Ampezzo. Zanetti ha parlato anche del nuovo mister viola, Sinisa Mihajlovic: “Stesso carattere e stessa voglia di vincere che aveva quando era calciatore. Credo che sia l’allenatore giusto per la Fiorentina”, e delle differenze con il modulo dell’ex tecnico, Cesare Prandelli: “L’unica differenza e’ che gli esterni giocano un po’ piu’ larghi e di conseguenza i due centrali di centrocampo effettuano piu’ cambi di gioco”. Il centrocampista toscano ha poi parlato brevemente della scorsa stagione: “Le motivazioni non mancano mai ad un calciatore, quando si scende in campo vuole sempre vincere, ma a mio parere la stagione scorsa ci e’ mancata solo la continuita’”, auspicando per la prossima qualche torto arbitrale in meno, magari con l’ausilio della moviola in campo: “Ben venga, se riescono ad evitare errori come quelli che abbiamo subito noi la scorsa stagione”.

Adnkronos