Calciomercato Juventus, ecco i possibili scambi

TORINO, 27 luglio – Soldi ne circolano pochi e la Juve da questo punto di vista ha fatto il suo, con i circa 30 milioni immessi sul mercato per le acquisizioni di Leonardo Bonucci, Jorge Martinez, Marco Motta, Simone Pepe e Marco Storari. Non a caso ultimamente Beppe Marotta si è adeguato all’andazzo generale, dando priorità alle cessioni, piuttosto che cercando di mettere in piedi qualche scam­bio. O per dirla con lo stesso direttore generale: «Puntando a dei baratti». Le occasioni ci sono. Ci sono Luis Perea (esperto centrale difensivo dell’Atletico e della nazionale colombiana), Julien Escudé del Siviglia (centrale già seguito da Inter e Napoli) e Taye Ismaila Taiwo, terzino sinistro dell’Olympique Marsiglia e della Nigeria. Non si tratta di fuoriclasse assoluti, ma di buoni specialisti (Taiwo è anche qualcosa in più, in realtà), che si potrebbero raggiungere, appunto, con il sacrificio di qualche pedina non indispensabile o del tutto superflua. Ci sono poi le occasioni di altro profilo. È noto, ad esempio, che l’Atletico prende in considerazione la cessione di Diego Forlan, infatti alla Juve è già stato proposto tramite intermediari, di inserire nell’operazione Vincenzo Iaquinta. Anche Harry Redknapp, boss del Tottenham, è un estimatore dell’attaccante bianconero, mentre non sembra esserlo poi tanto di Roman Pavlyuchenko, utilizzato con parecchia parsimonia nella scorsa stagione. Se ne potrebbe parlare…

Tuttosport.it