Eurhop!, arriva in Italia la prima guida turistica delle birre artigianali d’Europa

Un viaggio tra le birre artigianali in Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Belgio, Danimarca, Svezia, Repubblica Ceca e in Italia: questo, in estrema sintesi, è “Eurhop!”, la prima guida turistica per tutti gli appassionati di cultura brassicola e per i turisti curiosi ed assetati. Edito da “Publigiovane” (20.00 euro, pp. 306), il volume è stato presentato in anteprima il 2 luglio scorso alla Domus Birrae di Roma (via Cavour 88) e da lì ha iniziato il suo viaggio di presentazione per l’Italia, con tappe in Toscana, Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte.
Tra le pagine della guida la storia, gli stili e i metodi di degustazione di oltre 250 birre artigianali d’Europa, oltre 130 locali dove è possibile trovarle, ma anche gli alberghi, le attrazioni, i trasporti, le mappe delle città e tanti consigli utili.
“Eurhop racconta l’Europa attraverso il filo conduttore della cultura birraria, perché si possano cogliere le differenze tra i vari paesi e le unicità che ognuno di questi presenta – spiega l’editore e l’ideatore del progetto, Marco Caria La birra, che si differenzia da una città all’altra per lo stile e la tecnica di produzione, ha infatti vissuto storie e tradizioni che hanno influenzato e ancora caratterizzano la vita e lo sviluppo della cultura europea”.
“La vera novità -aggiunge Caria – è che “Eurhop!” rappresenta, nel mondo delle guide, l’unione del lato birrario del viaggio con quello essenzialmente turistico, per vivere un’esperienza a tutto tondo delle città che un appassionato beer-hunter andrà a visitare e scoprire, iniziando a pianificare il suo viaggio e gustare i primi sapori già sfogliando le pagine di questa guida”.
Il volume, che ha anche un suo sito internet ufficiale dove è possibile acquistarlo direttamente online (eurhop), è frutto della collaborazione di vari autori italiani residenti in Italia e in diversi Paesi europei.
Tra loro c’è Lorenzo Dabove, in arte Kuaska, unanimemente considerato il massimo esperto italiano di birra belga e noto in campo internazionale per il suo impegno nel promuovere il lambic tradizionale e la birra artigianale del nostro paese. A divulgare informazioni utili sulle birre artigianali scozzesi sono invece Monica e Davide Bertinotti, mentre Andrea Turco riporta nella guida tutto ciò che è necessario sapere sulla birra artigianale prodotta in Europa.
La zona di Dublino e Belfast è coperta da Nicola Utzeri, l’ideatore del primo web magazine sulla birra di qualità “Fermento Birra” firmato dai maggiori esperti di birra italiana. Quella dell’Inghilterra è raccontata nei dettagli da Dave Szwejkowski, mentre Tomas Danko conduce i viaggiatori nei meandri delle migliori birrerie svedesi.

Fonte: Aise