Madonna segue l’esempio di Bob Geldof, sta preprando un concerto in stile Live Aid per aiutare il Malawi

Luglio 1985: Bob Geldof e Midge Ure mettono in scena, in varie località, il Live Aid, concertone per ricavare fondi per alleviare la carestia in Etiopia. Luglio 2010: si diffonde la notizia, attraverso un tabloid britannico, secondo la quale Madonna vorrebbe mettere in piedi un evento simile per aiutare il Malawi. La nazione africana, come noto, è nel cuore della cantante da anni; oltre ad avere adottato due bambini del posto, sta facendo anche costruire una scuola. Se quanto riferisce il quotidiano popolare fosse corretto, e con i tabloid si sa che un certo margine di incertezza c’è sempre, le basi dell’avvenimento ci sarebbero già tutte. L’esibizione, battezzata “Walk out of poverty”, si terrebbe già nel prossimo settembre e Madge avrebbe già incassato la partecipazione di Bono.
La kermesse, con vari gruppi e solisti, andrebbe in scena a Blantyre, una delle città più importanti del Malawi. Blantyre ha quasi 1 milione di abitanti ed è stata fondata nella seconda metà dell’Ottocento.

Rockol.it