Lazio, secondo Lotito la tessera del tifoso è stata spiegata in maniera sbagliata

Claudio Lotito, intervistato da La Repubblica, si è scagliato contro la tessera del tifoso: “E’ stata illustrata dai media in modo errato. lo ha detto anche Maroni. Se si parla di schedatura si crea allarme e disaffezione. E invece è uno strumento di fidelizzazione del tifoso, che stringe i rapporti con la società, che gli va vivere meglio il club e che consente tante facilitazioni, anche sconti durante le trasferte. Il problema è che il calcio necessita di ammodernamenti strutturali: nuovi stadi, cambiare la legge 91, ormai preistorica e innovare le norme. Terza proposta cambiare l’accordo collettivo”. Poi: “Un calciatore che oggi prende due milioni ha le stesse tutele di un minatore, si lamenta per la sosta di Natale e protesta se si allena con l’allenatore in seconda. L’Aic non può contare più della Lega“.

Fonte: Calciomercato