Caliendo, Fini parla alla cena dei gruppi “Futuro e Libertà”: “Nervi saldi, noi non facciamo imboscate”

ROMA, 3 AGO – «Nervi saldi, noi non facciamo imboscate». Ha cominciato così Gianfranco Fini il discorso alla cena dei gruppi ‘Futuro e libertà riuniti nella sede di Farefuturo. Ai deputati chiamati domani ad esprimersi sulla mozione di sfiducia al sottosegretario Caliendo Fini spiegherà che la linea è quella dell’astensione, ma non esistono ipotesi di terzo polo. «C’è libertà di confronto – ha messo in chiaro il presidente della Camera all’inizio del suo discorso – Caliendo non è Cosentino».

Ansa