Francesco Talarico, lettera minatoria al Preseidente della regione Calabria

Cinque proiettili per pistola ed una lettera di minacce indirizzata al Presidente del Consiglio regionale della Calabria, Francesco Talarico, sono stati bloccati nel centro di smistamento postale di Lamezia Terme. Nel biglietto – secondo quanto riporta il Quotidiano della Calabria – non ci sarebbero minacce specifiche. L’episodio è stato denunciato alle forze dell’ordine, che hanno avviato le indagini.

Talarico non è nuovo alle minacce. Nell’ottobre del 2006 a Lamezia Terme sconosciuti spararono alcuni colpi d’arma da fuoco contro la sua abitazione. Stesso episodio si verificò due anni dopo quando sconosciuti spararono dei colpi di pistola contro la villetta dove risiede Talarico e la sua famiglia. Il 3 novembre del 2008 sconosciuti fecero esplodere un rudimentale ordigno vicino l’abitazione estiva di Talarico.

Ansa