Alcuni facili rimedi per curare i capelli stressati dal mare

    Durante l’estate con il caldo, il sole che scotta e la salsedine, i nostri capelli posso risentire dello stress da vacanza. Il mare spesso, oltre ad esser un ottimo rimedio per rilassarsi e godere di qualche bagno rinfrescante, può avere delle conseguenze negative sulla salute del cuoio capelluto, sfibrandolo, rendendolo crespo e opaco. Qui di seguito, sono riportate alcune semplici regole per arginare i danni prodotti dal sole e dalla salsedine.

    1- Usare sempre un olio protettivo prima dell’esposizione al sole: se avete i capelli lunghi, è meglio utilizzare un prodotto spray, mentre per i capelli tinti è preferibile utilizzare un gel, che è più ricco di principi attivi.

    2- Se amate trascorrere molto tempo in acqua, è consigliabile  usare un prodotto “waterproof” da applicare ogni ora dopo aver sciacquato bene i capelli.

    3- Al rientro dal mare, per lavare i capelli è importante scegliere shampoo e balsamo doposole, da lasciare agire qualche minuto, in quanto i principi attivi hanno una funzione nutriente ed ammorbidente per i capelli.

    4- Una volta a settimana applicate una maschera nutriente per far riscoprire ai vostri capelli la naturale luminosità.

    5- Evitare l’uso di gel fissanti o lacche troppo forti, per non indebolire ulteriormente i capelli.

    6- Sconsigliato utilizzare il phon al massimo della potenza.

    7- Un antico rimedio ma sempre efficace è l’impacco con olio d’oliva (  normalmente utilizzato per la cucina). Indicato in particolare per i capelli secchi e sfibrati, una volta a settimana, ridona lucidità e benessere al capello.

    Il capello ha bisogno di cure e sulle lunghezze, è meglio applicare qualche goccia di semi di lino per ammorbidirle e rallentare la formazione delle doppie punte.

     

    Gioia Tagliente