P3, inchiesta: sentito in procura a Roma il Presidente della Campania Stefano Caldoro

ROMA, 4 AGO – Il governatore della Campania Stefano Caldoro è stato sentito nel pomeriggio come testimone dai pm romani che indagano sulla cosiddetta P3. L’esponente politico, al centro di una attività di dossieraggio finalizzata a screditarne l’immagine in vista delle recenti elezioni regionali, è stato sentito per due ore dal procuratore aggiunto Giancarlo Capaldo e dal sostituto Rodolfo Sabelli con particolare riferimento ai suoi rapporti con Ernesto Sica, ex assessore all’avvocatura della Regione Campania, ed Arcangelo Martino, imprenditore, coinvolti nella presunta attività di dossieraggio. Massimo riserbo sull’esito dell’atto istruttorio, Caldoro, secondo quanto si è appreso, si è definito una vittima.

Ansa