GEORGE MICHAEL / Carcere, il cantante dichiara: “In galera sto bene, non ho problemi di salute”

Il cantante George Michael

GEORGE MICHAEL – George Michael ha deciso di tranquillizzare i suoi fan dopo la diffusione della notizia che il cantante stesse soffrendo per attacchi d’ansia e per maltrattamenti subiti in carcere, dove sta scontando una condanna ad otto settimane per essere stato sorpreso alla guida sotto l’effetto di marijuana. «Nelle ultime tre settimane – ha fatto sapere l’ex frontman degli Wham! – non ci sono stati nè pianti, nè attacchi d’ansia, nè maltrattamenti». Michael mentisce, quindi, le notizie che lo volevano provato dal carcere, dicendo di essere trattato con gentilezza, sebbene non siano stati fatti favoritismi rispetto agli altri carcerati, «tranne il fatto che qualcuno mi lascia vincere a biliardo», ha scherzato. «La maggior parte dei miei giorni li passo a leggere – ha aggiunto il cantante – le migliaia di lettere da gente da tutte le parti del mondo. Ripagherò con nuove canzoni appena possibile». La condanna a otto settimane di carcere ha fatto seguito a un incidente lo scorso luglio – l’ultimo di una lunga serie – durante il quale la Range Rover del musicista si è schiantata nella vetrina di un negozio nel quartiere Hampstead a nord di Londra. Michael, che aveva perso il controllo dell’auto perchè sotto l’effetto di droghe leggere, si è poi dichiarato colpevole. Ha passato la prima parte della sua condanna nel carcere di Pentonville a Londra, ma è stato poi trasferito a quello di Suffolk.

Fonte: leggo