MICHELLE HUNZIKER / Mi scappa da ridere, dal 15 ottobre lo show teatrale della bellissima showgirl

La showgirl e conduttrice Michelle Hunziker

MICHELLE HUNZIKER – “Mi scappa da ridere” è lo spettacolo con cui Michelle Hunziker racconta la “sua favola”. La sua vita reale, l’infanzia, le passioni e ancora fantasia, invenzione ed immaginazione. Ne nasce uno show dove Michelle si mette in gioco del tutto: in versione intimista, sexy e umoristica.  “La risata è il mio mantra, – dice lei – una formuletta magica, il bidibi bodibi bu che spalanca le porte”. La prima sarà il 15 ottobre al Teatro Politeama genovese.

Non è un caso che Michelle Hunziker abbia deciso di tuffarsi in questa nuova avventura. Per lei, infatti, la risata non è solo un indice di positività o uno sfogo, ma è anche “un modo di comunicare”. E’ una caratteristica che prorompe nella sua vita reale come nel lavoro, “non solo nei momenti giusti ma anche in quelli meno adatti, come situazioni drammatiche o malinconiche”.

Il supporto di mezzi tecnologici e visuali usati in modo narrativo ed interattivo, farà sì che Michelle sia accompagnata, ora dal vivo, ora in maniera creativo-virtuale, dal corpo di ballo, dall’orchestra, ma soprattutto da un intrigante personaggio critico e dissacratore, a metà fra il Grillo Parlante e lo Stregatto, impersonato da Michele Foresta alias Mister Forest.

Con una scenografia ricca di ledwall ed ologrammi, “Mi scappa da ridere” ha alla regia Giampiero Solari. Lo spettacolo è scritto da Riccardo Cassini, Francesco Freyrie, Piero Guerrera, Giampiero Solari ed ovviamente dalla stessa Michelle. Con le coreografie di Bill Goodson le musiche di Leonardo De Amicis, “Mi scappa da ridere” ha impianto scenico e luci di Marcello Jazzetti e regia video di Cristina Redini.

A novembre “Mi scappa da ridere” andrà in scena in tante parti d’Italia: dal 3 a La Spezia (Teatro Civio); dall’8 a Lugano (Palacongressi); dal 12 a Reggio Emilia (Teatro Vall); dal 18 a Brescia (Palabrescia); dal 20 a Padova (Granteatro) e dal 23 a Bologna (Teatro delle Celebrazioni). Dal primo dicembre, invece, ad Alessandria al Teatro Comunale e dal 9 dello stesso mese al teatro Smeraldo di Milano. Ma nel 2011 lo show proseguirà.

C’è stato anche spazio per parlare, durante la conferenza stampa di presentazione dello show a Milano, di John Travolta con cui ha girato un noto spot: “Un uomo di grande charme. John è John e non è proprio vero che è gay, secondo me. Mi sembra molto sensibile e una bella persona, oltre che molto innamorato di sua moglie. E’ un uomo che ha sofferto molto e pare che ora si sia staccato da Scientology, ringraziando il Signore”.

Fonte: tgcom