MOURINHO CT DEL PORTOGALLO / Per due giorni….

MOURINHO CT DEL PORTOGALLO – LISBONA, 5 OTT Josè Mourinho ripensa ancora all’opportunità sfumata di allenare il Portogallo per le prossime due partite delle qualificazioni agli Europei 2012. «Per due giorni mi sono sentito e ho pensato come allenatore del Portogallo e mi è piaciuto», ha confessato il tecnico del Real Madrid in una lettera pubblicata sul sito internet dell’Associazione nazionale degli allenatori di calcio del Portogallo. «Ma devo riconoscere che il Real Madrid è un’istituzione gigante, che mi paga e che non può correre rischi di fronte ai suoi soci e ai suoi simpatizzanti», ha aggiunto Mourinho a proposito del rifiuto del club spagnolo di prestarlo al Portogallo. In realtà una richiesta formale da parte della Federazione portoghese non c’è mai stata, vista la contrarietà del Real. «Ora, a freddo, è una decisione facile da capire – ha scritto il tecnico portoghese -. Anche se mi resta un gusto amaro per non aver potuto aiutare la Seleccao». Mourinho ha infine incoraggiato il nuovo ct del Portogallo, Paulo Bento: «Ormai il Portogallo ha un allenatore e deve essere percepito da tutti come ‘il nostro allenatorè e “il migliore”».

Ansa