STATO EMERGENZA / Ungheria, fuoriusciti 700mila metri cubici di residui chimici da fabbrica di alluminio

STATO EMERGENZA – In Ungheria e’ stato dichiarato lo stato d’emergenza in tre contee nell’ovest del Paese per un disastro chimico. Da una riserva di prodotti di una fabbrica di aluminio sono fuoriusciti 700mila metri cubici di residui chimici e almeno tre persone sono morte. L’agenzia “MTI” ha riferito che le contee interessate sono Veszprem, Gyor-Moson-Sopron e Vas.

Agi