TELELAVORO / Consigli e suggerimenti, come trasformare la casa in ufficio

TELELAVORO – Il telelavoro è una realtà che è sempre più diffusa in Italia e in molti Paesi europei; tale soluzione lavorativa trova soprattutto il consenso di molte donne che in questo modo hanno la possibilità di conciliare più facilmente il lavoro alle esigenze familiari. È comunque importante avere ben presenti alcuni aspetti; infatti non bisogna trascurare il lavoro solo perché lo si svolge dalla propria abitazione e, dunque, è consigliabile ritagliarsi uno spazio in casa che dovrà essere adibito a ufficio; questo aiuterà in modo significativo le nostre performance. Per prima cosa, dunque, è importante scegliere una sedia comoda sulla quale ci si possa sedere in modo corretto e magari con le rotelle, in modo che ci eviti di alzarci frequentemente per ogni minimo spostamento. Importante è poi la scelta della tastiera, preferibilmente ergonomica, e quella della scrivania, da scegliersi ad L o curva al fine di poggiarci più comodamente libri e documenti. Ma è importante anche la scelta dell’ubicazione della scrivania, preferibilmente vicino ad una finestra in modo da non affaticare eccessivamente la vista ed anche per sfruttare il più possibile la luce del sole risparmiando sulla corrente. Il telelavoro presenta certamente molti vantaggi: si ha la possibilità di gestire il proprio lavoro autonomamente, si risparmia il tempo di trasporto per recarsi in ufficio e si risparmiano anche le spese relative al trasporto; questo comporta anche meno stress causato dal traffico mattutino o la presenza di colleghi poco graditi. Vi sono tuttavia anche degli aspetti negativi: la mancanza di relazione con altre persone o la difficoltà che si ha lavorando da casa di trovare le giuste motivazione rispetto al lavoro svolto in ufficio.

Tuttogratis.it