GIORNATA VITTIME CALAMITÀ NATURALI / Camera, eletta al 9 ottobre la data festività civile in ricordo della tragedia del Vajont

GIORNATA VITTIME CALAMITÀ NATURALI – ”Finalmente la Camera in sede legislativa ha approvato l’istituzione della ‘Giornata nazionale in memoria delle vittime di tragedie causate dall’incuria dell’uomo e dalle calamità naturali’.
L’impegno a votare questa legge è stato condiviso da tutti i gruppi politici e questo è un segnale non solo di solidarietà verso l’enorme dolore dei superstiti, ma anche di rispetto verso la vita tragicamente spezzata delle numerose vittime innocenti”.
Lo riferisce in una nota la relatrice Annagrazia Calabria del Pdl. ”La data scelta per tale festività civile è quella che ricorda la tragedia del Vajont accaduta il 9 ottobre del 1963. In quella terribile giornata furono 2.100 i morti a causa del precipitare di parte della montagna nell’invaso della diga e, quindi, dello straripamento con un’ondata gigantesca e mortale”, spiega la Calabria.
”Questa giornata nazionale – conclude – deve costituire un utile occasione di riflessione soprattutto per i giovani ma dovrà essere di monito a tutti che gli abusi contro la natura poi vengono sempre pagati a caro prezzo”.

Fonte: Asca