OMICIDIO / Ex terrorista di destra, ucciso con una coltellata alla gola: era diventato collaboratore di giustizia

OMICIDIOSergio Calore, ex terrorista di destra e collaboratore di giustizia, e’ stato ucciso in un casolare nelle campagne di Guidonia, vicino a Roma. Secondo quanto si e’ appreso Calore, 58 anni, avrebbe una profonda ferita alla gola, probabilmente inferta con un coltello. A dare l’allarme ai carabinieri e’ stata la moglie, preoccupata dal mancato rientro a casa dell’uomo. I carabinieri hanno avviato indagini e rilievi scientifici nel casolare di proprieta’ della vittima.

Ansa