RAPINE IN VILLA / Frosinone, arrestata banda di romeni

RAPINE IN VILLA – Sono stati arrestati dagli agenti della sottosezione A1 della polizia stradale di Frosinone i sei romeni che ieri sera in una villetta-ricevitoria in Campania avevano tentato una rapina. Non solo, nel fuggire, una volta scoperti, avevano picchiato selvaggiamente il titolare e cercato di investire un carabiniere in pensione. Uno dei malviventi, un romeno, è stato bloccato a Napoli. Gli altri 6, quattro donne e due uomini, sono stati intercettati e bloccati nei pressi del casello autostradale Ferentino in Ciociaria. Stavano per uscire dall’autostrada quando sono stati fermati dalla pattuglia di agenti coordinati dal sostituto commissario Fabrizio Di Giovanni.

Quasi certamente la banda di romeni, domiciliata in un campo rom nella capitale, aveva intenzione di mettere a segno qualche altro colpo in terra ciociara. Le donne sono state rinchiuse nel carcere di Rebibbia, gli uomini in quello di Frosinone. Maggiori dettagli della vicenda verranno forniti dal comandante provinciale della polizia stradale, Bruno Agnifini, che terrà una conferenza stampa a mezzogiorno.

Fonte: Agi