KAKA’ / Real Madrid, il San Paolo chiede l’ex milanista in prestito a gennaio

KAKA’ REAL MADRID – San Paolo, 7 ott. – Anche il San Paolo sogna Ricardo Kaka’. Da giorni si parla di un possibile divorzio tra l’ex rossonero e il Real Madrid, con tanto di via libera di Jose’ Mourinho e un rincorrersi di voci che vorrebbero il giocatore di ritorno in Italia, con Inter e Milan come possibili destinazioni. Ma in Brasile stanno seguendo la vicenda con altrettanto interesse. Il San Paolo, il club che ha lanciato Kaka’, vorrebbe ripetere l’operazione gia’ condotta in passato con successo con i vari Adriano, Ricardo Oliveira e Ilsinho: prestito per sei mesi a partire dal prossimo gennaio, col trequartista brasiliano, attualmente fuori per infortunio, che avrebbe la possibilita’ di giocare con continuita’ e ritrovare l’antico smalto. “Ma tra la sua cessione e il suo arrivo al San Paolo ancora ne corre -frena il vicepresidente del club brasiliano, Carlos Augusto de Barros e Silva- al momento non esiste nulla ma ovviamente la cosa ci piacerebbe. Per realizzare l’operazione pero’ e’ fondamentale la volonta’ di Kaka’. Se vuole tornare a giocare qui, e’ difficile che non accada”. E al San Paolo l’ex rossonero e’ di casa. “Ogni volta che viene in Brasile passa dal nostro campo d’allenamento, fa parte della nostra famiglia -continua il dirigente paulista- tutti abbiamo grande affetto per lui e questo potrebbe esserci d’aiuto. Ma e’ molto difficile, ora vedremo di analizzare il tutto e rifletterci. Se fosse possibile, sarebbe meraviglioso”. Secondo la stampa brasiliana, le elezioni per la presidenza del club, in programma il prossimo aprile, potrebbero avere un grosso peso sul buon esito dell’operazione: l’attuale numero uno del San Paolo, Juvenal Juvencio, potrebbe essere tentato dal colpo Kaka’ per agevolare la vittoria di un suo uomo di fiducia.

Michele D’Agostino