PROSTITUZIONE / Casa di transessuali a Catania, denunciato uno studente universitario

PROSTITUZIONE – Catania, 7 ott. Uno studente universitario transessuale di 30 anni di Roma e’ stato denunciato dai carabinieri di Catania per avere utilizzato un basso di via Carrata come casa di tolleranza per transessuali. Le indagini condotte negli ultimi mesi che all’interno della casa il giovane faceva prostituire per periodi non piu’ lunghi di 10 giorni soggetti provenienti da varie parti d’Italia dopo aver inserito annunci su siti internet e quotidiani locali. E’ stato calcolato che il giro di affari fosse di circa 20.000 euro al mese, tanti erano i particolari clienti che frequentavano l’abitazione, pagando per le prestazioni somme oscillanti tra i 100 e 300 euro. Dagli accertamenti e’ subito apparso alquanto elevato il numero di soggetti che in breve tempo e’ passato da via Carrata. Durante il controllo i militari hanno identificato un paio di transessuali, uno dei quali palermitano.
 
 Agi