AQUILANI SUL SUO PASSATO / “La Roma? Penso alla Juventus”

AQUILANI SUL SUO PASSATO –
«Non ho mai tradito la Roma, ma sono stato ceduto. Ci tengo a fare chiarezza, lì si parla di tradimenti e anche di parole messe sulla mia bocca che non sono assolutamente vere, virgolette che appaiono anche sui social network, attribuite a me, per le quali vengo giudicato, ma che non sono assolutamente vere. Sapevano quanto volevo giocare a Roma, ma mi hanno venduto, e lo hanno fatto per una cifra molto importante. Io sono andato via a malincuroe. Sono andato in Inghilterra e, dopo un anno così così, ho avuto la possibilità di tornare in Italia con la Juve. La Roma è il passato, mi ha venduto, non posso guardare indietro questa è la verità. Nessun tradimento, il resto sono chiacchiere». Sulla Juventus: «La squadra cresce piano piano, e anche io sto crescendo con la squadra e sono contento. Sono cambiati tanti giocatori, e servirà tempo per i risultati concreti. Scudetto? Per me ora non è giusto parlare di scudetto, pensiamo d parita in partita, per me ancora non lo siamo, ma stiamo crescendo».

Matteo Fantozzi