FUTURO RONALDINHO / “Non vado via a Gennaio”

FUTURO RONALDINHO –
“Contro il Parma io ho cercato di fare quello che mi aveva chiesto l’allenatore: correre di più, tornare indietro, andare avanti. Ci vuole del tempo per adattarsi, erano tanti anni che non lo facevo. Mi piace questo ruolo, perchè si tocca di più la palla. Io voglio fare bene, giocare nel Milan è il mio lavoro, voglio vincere dei titoli qui con il Milan. Il presidente Berlusconi mi dice sempre di stare tranquillo. Stare al Milan non è mai un problema. Io sono tranquillo, ho la testa giusta per giocare a calcio. Penso che neanche i soldi siano un problema, sono felice e il presidente Berlusconi è felice insieme a noi. La verità è che io non penso ad altro che al Milan.
Qui mi sento importante, non penso ad andare via a Gennaio, perchè penso di fare il mio meglio per aiutare il Milan e per disputare tutti insieme fino alla fine una grande stagione. Io non vado via dal Milan, rimango qui fino al termine della stagione: questo è certo. Alla fine della stagione manca ancora tanto tempo, con il presidente Berlusconi c’è un rapporto molto bello, lui mi ha detto che è felice che io sia qui e di come lavoro. Non ho problemi a restare tanti altri anni. L’intesa con Ibra va benissimo, siamo in un periodo di adattamento, con lui mi sento molto bene. Del resto è un grandissimo calciatore, uno di quelli che farà la storia qui al Milan. Kakà ha fatto la storia del Milan, se vuole tornare qui per me è un piacere aprirgli la porta”.

Matteo Fantozzi