PORTIERI / Nazionale, perchè nessuno parla di Michael Agazzi?

PORTIERI NAZIONALE –
In riferimento alle parole di Zoff, e alle scelte di Prandelli, mi sento di intervenire in merito. L’erede di Buffon non è nè Sirigu, nè Viviano: ma Michael Agazzi. Il portierone del Cagliari è arrivato in punta di piedi, facendo accomodare rispettivamente in tribuna e in panchina non due signori qualunque ma: Federico Marchetti e Ivan Pelizzoli.
Ha iniziato il suo campionato a suon di parate, prendendo un goal da Daniele De Rossi e passando una brutta serata contro lo scatenato Milos Krasic. Poi dopo questo parate a ripetizione, e grandi prestazioni. Il Cagliari è una delle migliori difese della Serie A  e lo deve si ad Astori e compagnia, ma soprattutto alle parate decisive del suo portiere. Margini di miglioramento e una maglia da titolare cucita sulle spalle. Grande serenità tra i pali e tempismo nelle uscite queste sono le sue armi forte. Di uno scanzonato ragazzo con un ciuffo da far invidia a Elvis. Noi siamo con te Michael, ora dimostraci che non ci sbagliavamo.

Matteo Fantozzi