ROMA FILM FEST / Presentazione programma 2010, tappeto rosso all’auditorium di Roma: poche le star confermate, 4 i registi italiani in concorso

ROMA FILM FEST – Sono quattro i registi italiani in concorso nella quinta edizione del Festival internazionale del film di Roma: Claudio Cupellini con ‘Una vita tranquilla’ interpretato da Toni Servillo (recitato in italiano e tedesco), Guido Chiesa con ‘Io sono te’ sulla vita di Maria di Nazareth (recitato in arabo e in greco antico), Valerio Jalongo con ‘La scuola è finita’ interpretato da Valeria Golino e Italo Spinelli con ‘Gangor’ una coproduzione italo-indiana (recitato in indi).
Tra le altre pellicole in gara, molto attese ‘Rabbit hole’ di John Cameron Mitchell, prodotto e interpretato da Nicole Kidman, ‘Oranges and sunshine’ di Jim Loach, figlio del grande regista inglese Ken Loach e ‘Last Night’ di Massy Tadjedin con Keira Knightley e Sam Worthington che aprirà il festival.
Fuori concorso saranno presentati, tra l’altro, ‘Il padre e lo straniero’ di Ricky Tognazzi con Alessandro Gassman e il pilot-tv ‘Boardwalk empire’ di Martin Scorsese.
Per il Festival internazionale del film di Roma l’Auditorium Parco della Musica sarà una grande sala cinema dal 28 ottobre al 5 novembre.
I film in Concorso nella Selezione Ufficiale verranno giudicati da una giuria internazionale. Sergio Castellitto, attore, sceneggiatore e regista sarà il presidente, affiancato dalla giornalista e scrittrice Natalia Aspesi, Premio Pietro Bianchi per la critica cinematografica, il regista Ulu Grosbard che ha diretto lungometraggi fra cui ‘Innamorarsi’ con Meryl Streep e ‘L’assoluzione’ con Robert De Niro, lo scrittore Patrick McGrath autore di best seller come ‘Follia’ e ‘Spider’, il regista Edgar Reitz che ha firmato la serie ‘Heimat’, e Olga Sviblova direttrice del Museo della Arti Multimediali di Mosca.
In questa quinta edizione non ci saranno molte star e, come spesso accade al festival di Roma, si giocheranno quasi tutte il primo giorno: ‘Last Night’ di Massy Tadjedin con Keira Knightley, aprirà quest’anno il Festival Internazionale del Film di Roma alla presenza della regista, della Knightley e di Eva Mendes.
Altra star, attesissima, che al momento non ha dato conferma della sua presenza è Nicole Kidman che porta il film di cui è produttrice e interprete di ‘Rabbit Hole’ di John Cameron Mitchell.
Saranno presenti, per tenere delle lezioni di cinema, i registi John Landis e Alexandre Rockwell, mentre Julianne Moore ritirerà l’Acting Award.
Tra i film più attesi al festival, certamente la pellicola che sta sbancando il box office Usa, ‘Facebook – The social Network’ di David Fincher, che si conferma essere tra i favoriti per essere candidato all’Oscar e l’anteprima italiana di ‘Porco Rosso’, il capolavoro d’animazione realizzato da Hayao Miyazaki (a cui il festival dedica una retrospettiva) nel 1992, ancora inedito in Italia. Del maestro dell’animazione giapponese, che compare in veste di produttore e sceneggiatore, sarà presentato fuori concorso anche ‘Karigurashi no Arietty’ diretto da Hiromasa Yonebayashi.

Fonte: Agi