SARAH SCAZZI / Zio omicida in isolamento, domani previsti nuovi interrogatori

SARAH SCAZZI – E’ rinchiuso in una cella del carcere di Taranto, in isolamento, Michele Misseri, di 57 anni, reo confesso dell’omicidio della nipote, Sarah Scazzi. Per l’uomo, domani, è previsto l’ interrogatorio di garanzia, trascorse le 48 ore dal fermo, scattato la sera di mercoledì, al termine del lunghissimo interogatorio presso la Caserma del Comando provinciale dei carabinieri, che ha portato alla scoperta del luogo dove era stata sepolta la 15enne di Avetrana.

Fonte: Agi