DI PIETRO / Afghanistan: “Il governo si assuma le sue responsabilità e richiami immediatamente il nostro contingente”

DI PIETRO – “A nome mio e dell’Italia dei Valori esprimo profondo cordoglio alle famiglie dei quattro militari che hanno perso la vita nel tragico attentato a Farah, in Afghanistan”. Lo afferma il presidente dell’IdV, Antonio Di Pietro, che prosegue: “Siamo vicini a tutti quei soldati impegnati in missione e che quotidianamente mettono a repentaglio la propria incolumita’. Oggi e’ il giorno del lutto, e dovremmo stare in silenzio, ma sono stati troppi i silenzi su questa guerra. Adesso basta. Il governo si assuma le sue responsabilita’ e richiami immediatamente il nostro contingente. L’Italia dei Valori in Parlamento ha chiesto il ritiro dei nostri militari”. La missione, conclude Di Pietro, “che avrebbe dovuto essere di pace ha cambiato i suoi connotati, trasformandosi in missione di guerra. Non ha piu’ senso ne’ logica rimanere in Afghanistan in queste condizioni”.

Dire