PAKISTAN / Incendiati 29 camion-cisterna Nato, uomini armati assaltano mezzi diretti in Afghanistan. Feriti due ufficiali

PAKISTAN -Ventinove camion cisterna, che trasportavano combustibile per le truppe della Nato in Afghanistan, sono stati incendiati in Pakistan meridionale. Si tratta del sesto attacco del genere in una settimana da parte dei miliziani islamici che continuano ad attaccare i veicoli Nato che riforniscono i soldati nel tormentato Paese confinante, come rappresaglia per gli attacchi dei droni satunitensi.
Nel raid -avvenuto nell’area di Mitri, a 180 km da Quetta, capoluogo del Balucistan, una provincia ricca di petrolio e gas al confine con Iran e Afghanistan- sono rimasti feriti due ufficiali: un commando composto da una trentina di uomini armati ha preso d’assalto i camion cisterna, che erano parcheggiati all’esterno di un motel e hanno aperto il fuoco; e le fiamme hanno rapidamente avvolto i camion.
L’ultima azione simile, appena tre giorni fa quando i miliziani avevano appiccato il fuoco a una trentina di container a Nowshera e Quetta.

Fonte: Agi