SARA SCAZZI / Aperta camera ardente, tra i famigliari anche la zia, moglie dell’omicida. Compagni di classe venuti a dare un saluto all’amica

SARA SCAZZI – C’e’ anche Cosima Spagnolo, la moglie di Michele Misseri, tra le prime persone ad essere entrate alla camera ardente di Sara Scazzi ad Avetrana. La zia della giovane uccisa è seduta accanto al padre di Sara, Giacomo Scazzi. Già arrivati, zainetti in spalla e probabilmente pronti per andare a scuola, anche alcuni compagni di scuola e amici di Sara.

Fonte: Ansa