AUSTRIA / Elezioni a Vienna, aperti i seggi

Il sindaco governatore di Vienna Michael Haeupl

AUSTRIA – Circa 1,1 milioni di aventi diritto sono chiamati oggi al voto alle elezioni regionali a Vienna, la capitale che è anche città-Stato. E’ questa l’ultima elezione fino al 2013, quando si terranno le politiche, e il suo esito ha valenza anche a livello federale per la grande coalizione fra socialdemocratici e popolari (Spoe-Oevp) guidata dal cancelliere Werner Faymann (Spoe). Da sempre Vienna è ‘rossa’ ma la domanda cruciale ora è se il sindaco governatore Michael Haeupl riuscirà a difendere la maggioranza assoluta in seggi conseguita dalla Spoe cinque anni fa (49,09%). Secondo in sondaggi è improbabile che ce la faccia, e in tal caso dovrà allearsi verosimilmente con la Oevp. L’altro interrogativo è quanto avanzerà il partito di estrema destra Fpoe del leader Heinz-Christian Strache: si prevede che scalzerà la Oevp dal secondo posto superando il 20%. I circa 1.800 seggi sono aperti dalle 07:00 e chiuderanno alle 17:00, quando si sapranno gli exit poll. I risultati provvisori sono attesi per le 19:30 ma non è detto che a quell’ora sarà chiaro se la Spoe avrà difeso la maggioranza assoluta dato che quest’anno, per la prima volta, è possibile votare anche per lettera e queste schede verranno scrutinate nei prossimi giorni. Finora, dei 100 seggi del parlamento regionale, la Spoe ne aveva 55, la Oevp 18, i Verdi 14 e la Fpoe 13. Oltre al voto regionale e comunale, si vota anche per i 23 distretti cittadini e qui possono votare anche circa 100.000 cittadini Ue. Finora, 16 dei distretti erano Spoe, cinque Oevp e due Verdi.

Fonte: Ansa