Belpietro mette su Libero nomi, foto segnaletiche e indirizzo e-mail dei deputati che hanno “tradito” il Pdl

EDITORIALE DI BELPIETRO CONTRO DEPUTATI TRADITORI DEL PDL – 45 nomi di deputati eletti nel PdL, con tanto di foto segnaletica e indirizzo e-mail della Camera dei deputati, affinché i lettori del quotidiano Libero possano individuare i “ribaltonisti” del Governo. Nel suo editoriale, il direttore di Libero, Maurizio Belpietro invita gli elettori a scrivere ai ‘traditori’ che voteranno contro Berlusconi il prossimo 14 dicembre.
Da Italo Bocchino a Giulia Bongiorno a Paolo Guzzanti: un elenco che Belpietro mette a dispozione degli italiani, a ridosso del voto di fiducia alla Camera.”Conosco lo stile di molti dei citati. Finché c’è da firmare e da dichiarare nascosti dietro il paravento del gruppo, fanno i gradassi- scrive Belpietro. Quando invece c’è da metterci la faccia e spiegare a chi li ha votati le ragioni della propria scelta, se la fanno addosso”.
Nell’editoriale, il direttore di Libero ricorda ai deputati di essere stati votati solo grazie a Berlusconi: “Molti di voi erano perfetti sconosciuti, eletti solo perché sulla scheda c’era Berlusconi. Ora – continua Belpietro- volete cacciare il premier e andare con la sinistra: i cittadini vi puniranno”.
Ferrea la presa di posizione di Blepietro che sferra un duro attacco: “Ci fosse un modo per farvi pagare una penale per violazione del contratto stipulato al momento della nomina, sareste in bancarotta. Ma ora che vi hanno visto e conoscono la vostra mail – sentenzia –  alle prossime elezioni gli italiani si ricorderanno di voi”.