A Palermo scoppia la protesta: “Ci daranno un rigore quando ci spareranno”

A PALERMO PROTESTANO PER UN RIGORE NON CONCESSOPalermo recrimina per un rigore «sacrosanto» non concesso ieri nel match perso 1-0 sul campo del Napoli. La società rosanera stigmatizza l’episodio con una nota, pubblicata sul sito ufficiale del club, e evidenzia che sinora la squadra allenata da Delio Rossi non ha ricevuto nemmeno un penalty. «Al 12° del secondo tempo fallo netto di Aronica su Ilicic che aveva saltato in area: violenta manata in faccia per fermarlo sotto gli occhi dell’arbitro (Emidio Morganti, ndr). Rigore sacrosanto non fischiato, con ammonizione di Aronica non data -si legge sul sito del Palermo-. Non avendo sino ad oggi nessun rigore fischiato a favore, pensiamo che per fischiarlo in futuro i giocatori del Palermo dovranno essere abbattuti a schioppettate. Complimenti anche per il silenzio dei media sull’accaduto»

Fonte: Ansa