Attacco kamikaze in Pakistan. Almeno 15 le persone morte e 25 i feriti

ATTACCO KAMIKAZE PAKISTAN – Almeno 15 persone sono morte e 25 sono rimaste ferite nel Pakistan nordoccidentale quando un kamikaze si è fatto saltare in aria vicino a un minibus nei pressi di un affollato mercato. È quanto riferiscono fonti della polizia locale citate dall’agenzia di stampa ‘Dpà. L’attacco è stato sferrato vicino a una fermata nella zona di un bazar della Valle di Tirah, nel distretto di Kohar, nella provincia Khyber-Pakhtunkhwa. Il mercato è frequentato dagli abitanti del vicino distretto di Orakzai. La zona dell’attacco, ha spiegato Jehangir Khan, ufficiale della polizia locale, è «dominata dalla comunità sciita, che arriva anche dal vicino distretto tribale di Orakzai per fare acquisti». «L’attentatore è arrivato e si è fatto esplodere vicino alla porta del mezzo che era pronto per ripartire per l’Orakzai», ha aggiunto. Il minibus è stato completamente distrutto dall’esplosione. L’attentatore, secondo il capo della polizia locale, Dilawar Bangash, citato dalla tv ‘Duniya’, aveva tra i 18 e i 20 anni. Al momento l’attacco non è stato rivendicato, ma spesso in queste zone del Pakistan i Talebani, sunniti, hanno attaccato la comunità sciita. L’attentato è stato sferrato nel secondo giorno di Muharram, il primo mese del calendario islamico.

Aki