Britannico arrestato per aver commissionato l’uccisione della moglie durante la luna di miele

BRITANNICO ARRESTATO UCCISIONE MOGLIE – Un britannico di origine indiana sospettato di aver fatto uccidere sua moglie durante la luna di miele della coppia in Sudafrica è stato arrestato in Gran Bretagna. Lo scrive la Bbc online, ricordando che il caso – la donna fu sequestrata mentre era in taxi col marito e poi uccisa con un colpo di pistola – aveva destato grande impressione. Un tassista sudafricano, Zola Tongo, ha detto a un tribunale di Città del capo di aver ricevuto da Shrien Diwani l’equivalente di 1.400 sterline per uccidere Anni Dewani, 28 anni, originaria della Svezia, ma anche lei oriunda indiana. Shrien è stato fermato a Bristol sulla base di un mandato di arresto del Sudafrica, che ora ne chiede l’estradizione. Tongo ha patteggiato una pena di 18 anni. Altre due persone sono state incriminate per complicit… nel sequestro e nell’omicidio. La signora Diwani fu rapita mentre il taxi della coppia attraversava la township di Gugulethu, presso Città del Capo, il 13 novembre. Dewani, che nega di aver organizzato l’assassinio della neosposa, era tornato in Inghilterra dopo la vicenda. I due si erano conosciuti grazie a un incontro organizzato da parenti.